L’uomo del mio tempo – Salvatore Quasimodo


 

Sei ancora quello della pietra e della fionda,
uomo del mio tempo. Eri nella carlinga,
con le ali maligne, le meridiane di morte,
t’ho visto – dentro il carro di fuoco, alle forche,
alle ruote di tortura. T’ho visto: eri tu,
con la tua scienza esatta persuasa allo sterminio,
senza amore, senza Cristo. Hai ucciso ancora,
come sempre, come uccisero i padri, come uccisero
gli animali che ti videro per la prima volta.
E questo sangue odora come nel giorno
Quando il fratello disse all’altro fratello:
«Andiamo ai campi». E quell’eco fredda, tenace,
è giunta fino a te, dentro la tua giornata.
Dimenticate, o figli, le nuvole di sangue
Salite dalla terra, dimenticate i padri:
le loro tombe affondano nella cenere,
gli uccelli neri, il vento, coprono il loro cuore.

 

25 Aprile

Per non dimenticare che la libertà è spesso fugace e labile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

uniserblog

IL BLOG DI UNISER

Tana Libera per Tutti

O come salvaguardare la Meraviglia nel Parapiglia quotidiano

Andrea Daniele Signorelli

Volevo solo fare il giornalista.

complottonerazzurro

Il blog che è appena nato ma ha già 40 anni

Mauro Faina's blog

School Adventures

Ungheria News

Portale di informazione sull'Ungheria

DEMOSTENE

Centro Studi per la Promozione dello Sviluppo Umano

Arturo Caissut

Impressioni di un Ingegnere viaggiatore

Brescia Anticapitalista

comunista e rivoluzionaria, per una società ecosocialista, femminista e libertaria

TEATRONLINE.net

ARTE IN MOVIMENTO

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Pannolini lavabili, abbigliamento biologico, fasce per portare, a Cremona e online

Abbigliamento e accessori in cotone biologico per mamme e bambini, per crescere in armonia con l'ambiente

Tempio Buddhista Zen Jōhōji

Tempio della Continuità del Dharma

Tips in the bag

Parma Italia - Buenos Aires Argentina

l'arte dei pazzi

a pazziella mman'i criature

RUNTRAVEL IN FABULA

Lo giuro, c'è qualcosa che è ancora meglio di raccontare il meglio: è tacerlo. [Walt Withman]

Servizio AntiEquitalia

Elimina i tuoi debiti e le tue cartelle esattoriali in 60 giorni

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: