Sam vede un nemico


Capitolo 4 ~ Erbe aromatiche e stufato di coniglio

”Sam, ansioso di vedere meglio, andò a raggiungere le guardie. Si arrampicò su uno dei grossi lauri; e per un attimo intravide degli uomini di carnagione scura vestiti di rosso scendere di corsa il pendio con guerrieri in abiti verdi alle calcagna che li atterravano durante la fuga. Fitta era la pioggia di frecce. Poi improvvisamente un uomo cadde proprio dall’orlo della loro conca, quasi sulle loro teste, piombando sugli esili arbusti. Giacque immobile nelle felci a pochi passi di distanza, bocconi, con frecce dalle verdi piume che gli trafiggevano il collo appena più basso del collare d’oro. I suoi abiti rossi erano laceri, la cotta di piastrine d’ottone strappata e deforme, le nere trecce adorne d’oro fradice di sangue. La bruna mano stringeva ancora l’elsa di una spada rotta. Era per Sam la prima immagine di una battaglia di uomini contro uomini, e non gli piacque. Era contento di non poter vedere il viso del morto. Avrebbe voluto sapere da dove veniva e come si chiamava quell’uomo, se era davvero d’animo malvagio, o se non erano state piuttosto menzogne e minacce a costringerlo a una lunga marcia lontano da casa; se non avrebbe preferito restarsene in pace… pensieri balenati alla mente e presto cacciati” .

Si può considerare Il Signore degli Anelli un racconto allegorico?

La I Guerra Mondiale ha fortemente condizionato l’opera di Tolkien. Difatti lo scrittore partecipò alla battaglia delle Somme la quale gli permise di avere una visione più chiara e realistica di una battaglia. Per esempio la descrizione del paesaggio e dell’ambiente di Mordor ricordano i paesaggi e le trincee della Grande Guerra,frodo_baggins_and_samwise_gamgee_by_andy6sglove-d4wecay i visi di giovani spensierati (gli Hobbit) che giungono nelle putrescenti paludi sembrano rappresentare quindi la stessa situazione vissuta dai giovani letterati durante gli anni della guerra e ancora il nemico visto come un’entità collettiva da sconfiggere di cui si sa poco e niente. il-signore-degli-anelli-il-ritorno-del-re-streaming-di-peter-jackson-con-elijah-wood-cate-blanchett-ian-mckellen-orlando-bloom-viggo-mortensen-liv-tyler-11Inoltre la demonizzazione del progresso e della tecnologia è visibile in tutti gli scrittori a lui contemporanei basti pensare a Italo Svevo negli ultimi capitoli della ”Coscienza di Zeno”.mordor-prologue Lo stesso Tolkien ammise che Sam Gamgee fosse modellato su differenti soldati della guerra del 1914, i soldati semplici e gli attendenti. Sebbene vi siano questi parallelismi, non si può affermare che l’opera sia un intera allegoria della realtà contemporanea, in quanto non erano delle allegorie intenzionali e scelte dallo scrittore, bensì si potrebbe affermare che l’esperienza della guerra sia stata interiorizzata come amara esperienza personale. Dunque queste analogie potrebbero essere state messe inconsciamente da Tolkien e non vanno a definire l’intero complesso del romanzo.

Voi cosa ne pensate? Mi piacerebbe leggere qualche opinione.

2 risposte a "Sam vede un nemico"

Add yours

  1. Sono d’accordo, credo non si possa scindere lo scrittore dall’uomo e Tolkien ha sicuramente messo molto di sé e della sua esperienza all’interno dei suoi scritti. L’allegoria a tutti i costi, però, è più una questione d’interpretazione (a posteriori) e perciò un po’ forzata.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

uniserblog

IL BLOG DI UNISER

Tana Libera per Tutti

O come salvaguardare la Meraviglia nel Parapiglia quotidiano

Andrea Daniele Signorelli

Volevo solo fare il giornalista.

complottonerazzurro

Il blog che è appena nato ma ha già 40 anni

Mauro Faina's blog

School Adventures

Ungheria News

Portale di informazione sull'Ungheria

DEMOSTENE

Centro Studi per la Promozione dello Sviluppo Umano

Arturo Caissut

Impressioni di un Ingegnere viaggiatore

Brescia Anticapitalista

comunista e rivoluzionaria, per una società ecosocialista, femminista e libertaria

TEATRONLINE.net

ARTE IN MOVIMENTO

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Pannolini lavabili, abbigliamento biologico, fasce per portare, a Cremona e online

Abbigliamento e accessori in cotone biologico per mamme e bambini, per crescere in armonia con l'ambiente

Tempio Buddhista Zen Jōhōji

Tempio della Continuità del Dharma

Tips in the bag

Parma Italia - Buenos Aires Argentina

l'arte dei pazzi

a pazziella mman'i criature

RUNTRAVEL IN FABULA

Lo giuro, c'è qualcosa che è ancora meglio di raccontare il meglio: è tacerlo. [Walt Withman]

Servizio AntiEquitalia

Elimina i tuoi debiti e le tue cartelle esattoriali in 60 giorni

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: