Nonni 가족


Mi scuso per la mia totale assenza nell’ultimo periodo, ma come avevo già scritto mi sono iscritta all’università e sono stata molto impegnata sia con il trasferimento sia con le lezioni.

Comunque sia oggi è 2 ottobre, è la giornata dedicata ai nonni, proclamata nel 2005 dalle Istituzioni per il ruolo che coprono all’interno della società.

Tutti abbiamo più o meno ricordi positivi riguardo ai nostri nonni, chi più chi meno.

Qualcuno disse:” un nonno ti vede nascere sapendo che forse ti lascerà prima degli altri. Forse è per questo che ti ama più degli altri”.

Sono pienamente d’accordo con questa frase, in quanto l’ho vissuta in pieno con il mio nonno materno, anche se ovviamente non tutti i nonni sono uguali.

Mio nonno è morto quando avevo circa sei anni e ho pochi ricordi preziosi dei momenti passati insieme. Qualsiasi persona all’interno della mia famiglia, sa che mio nonno non era considerato proprio una ”brava” persona, ma credetemi se dico che mi ha amata davvero tanto, anzi all’epoca ero io che non capivo l’importanza dei suoi gesti e anzi lo allontanavo.

Soltanto adesso mi rendo conto che mi manca. Sembrerà strano perchè ripeto io ero molto piccola, ma credetemi è così. L’unico che io abbia mai amato. Ricordo tutti i momenti passati insieme; ma nella mia memoria i ricordi più attendibili sono quelli del tuo ultimo viaggio in Sardegna.

<<Quel momento in cui arrivasti con la macchina strapiena di regali e tu eri lí che fumavi la tua solita sigaretta e quando ti vidi, urlai: “guardate c’é nonno!”. Tutti mi avevano definita pazza e nessuno voleva credirmi, ma nonostante ció ti sono venuta incontro e ti ho abbracciato ed è stato uno dei ricordi più belli che tu potessi lasciarmi! Ero la tua nipotina preferita e vorrei che fossi qua per viaggiare insieme, bere il vino che ogni volta ti prendevo dalla botte e parlare come facevamo sempre. Sei stato ingiusto, mi hai abbandonata. Sei andato via troppo presto!>>

Queste sono le parole che continuo a ripetere a me stessa, credo che avrò sempre bisogno del suo sostegno perchè infondo è stato l’unico nonno che mi apprezzava davvero perciò che ero.

Vorrei invitarvi a riflettere sul vostro rapporto con i nonni. Se vi cercano, se vi chiamano per passare un po’ di tempo insieme, andate e non esitate perchè un giorno rimpiangerete di non averlo fatto.

Un nonno, una nonna puo’ arricchirti la vita! Puo’ raccontarti la sua storia (infondo è anche la tua), puo’ insegnarti cose che nessuno sa, consigliarti e aiutarti nei momenti più disparati e salvarti da qualsiasi situazione. E soprattutto cercate di capirli! Loro hanno vissuto un altro periodo, un’altra vita e hanno provato emozioni diverse dalle vostre, quindi hanno sicuramente un approccio diverso dal vostro, ma voi non mollate e vedrete che anche loro ricambieranno pian pian e cercheranno di capirvi!

Voi cosa ne pensate? Che rapporto avete con i vostri nonni?

Mi piacerebbe avere qualche risposta.

 

 

8 risposte a "Nonni 가족"

Add yours

  1. I VECCHI
    Ahi, i vecchi
    incanutiti e stanchi,
    come possiamo dirgli,
    ora che solo hanno la forza
    di guardarci negli occhi
    e aspettano (cosa?)
    bianchi nei loro letti bianchi,
    che furono la rovina dei nostri sogni,
    che solo ebbero braccia
    per le nostre bocche di lupi?
    I vecchi,
    i vecchi abbandonati
    sulle coltri di sabbia e di paglia,
    gialle ancor prima
    che il primo o l’ultimo sole
    le avvampi,
    ahi, i vecchi nella memoria
    come sono ormai certi
    di essere stati
    ed hanno,
    tra le rughe degli occhi,
    solo sguardi
    di infanti in attesa.
    (da https://raffrag.wordpress.com/2008/09/03/memento-per-due/)

    Piace a 1 persona

  2. Ascoltare un nonno serve a capire da dove veniamo, perché anche quando siamo giovani talvolta ci rivoltiamo verso la nostra famiglia, nel loro vissuto c’è la nostra radice, il “luogo” da dove veniamo, il nostro DNA. Anche se un nonno può essere noioso e sembrare un po’ “passato”, ascoltare la sua storia serve a capire l’oggi. Se non abbiamo l’umiltà di ascoltare un nonno, nonostante questo, non sapremo mai ascoltare nessuno. O meglio, ascolteremo tutti allo stesso modo, senza distinguere e senza saperci difendere. Un saluto

    Piace a 1 persona

  3. Hai ragione, i nonni sono una grande ricchezza. Sono la carezza nei momenti di sconforto e uno scrigno pieno di ricordi e di insegnamenti. C’e’chi ha la fortuna di averli ancora in vita o chi ha delle stelle su nel cielo, comunque sono persone speciali che hanno riempito di insegnamenti la nostra vita.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

uniserblog

IL BLOG DI UNISER

Tana Libera per Tutti

O come salvaguardare la Meraviglia nel Parapiglia quotidiano

Andrea Daniele Signorelli

Volevo solo fare il giornalista.

complottonerazzurro

Il blog che è appena nato ma ha già 40 anni

Mauro Faina's blog

School Adventures

Ungheria News

Portale di informazione sull'Ungheria

DEMOSTENE

Centro Studi per la Promozione dello Sviluppo Umano

Arturo Caissut

Impressioni di un Ingegnere viaggiatore

Brescia Anticapitalista

comunista e rivoluzionaria, per una società ecosocialista, femminista e libertaria

TEATRONLINE.net

ARTE IN MOVIMENTO

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Pannolini lavabili, abbigliamento biologico, fasce per portare, a Cremona e online

Abbigliamento e accessori in cotone biologico per mamme e bambini, per crescere in armonia con l'ambiente

Tempio Buddhista Zen Jōhōji

Tempio della Continuità del Dharma

Tips in the bag

Parma Italia - Buenos Aires Argentina

l'arte dei pazzi

a pazziella mman'i criature

RUNTRAVEL IN FABULA

Lo giuro, c'è qualcosa che è ancora meglio di raccontare il meglio: è tacerlo. [Walt Withman]

Servizio AntiEquitalia

Elimina i tuoi debiti e le tue cartelle esattoriali in 60 giorni

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: